ACCONCIATURA ED ESTETICA, TRICOLOGIA NON CURATIVA, TATUAGGIO, PIERCING E CENTRI BENESSERE: AL VIA LE TRATTATIVE PER IL NUOVO CONTRATTO NAZIONALE

Mercoledì, 12 Aprile, 2017

Roma, 12 aprile 2017 - Acconciatura, Estetica, tricologia non curativa, tatuaggio, piercing e centri benessere, hanno preso il via le trattative di rinnovo del contratto nazionale di lavoro applicato ad oltre 300mila addetti delle 227mila imprese del settore.

I sindacati di categoria al tavolo con le associazioni di Confartigianato, CNA, Casartigiani e Claai, hanno illustrato le previsioni della piattaforma unitaria; la richiesta di intervento su trattamento economico, diritti sindacali, mercato e organizzazione del lavoro, sostegno alla genitorialità, flessibilità e welfare solidale e contrattuale.

I sindacati hanno dichiarato la disponibilità a sottoscrivere un avviso comune finalizzato a contrastare il crescente fenomeno di dumping contrattuale e la concorrenza sleale presente nel comparto.

Il negoziato è aggiornato al 15 maggio.