AMAZON, GUARINI: «BENE GLI INVESTIMENTI IN ITALIA, DISPONIBILI SIN DA SUBITO AD AVVIARE CONFRONTO PER DEFINIRE CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA AZIENDALE»

Lunedì, 9 Luglio, 2018

Roma, 9 luglio 2018 - «E’ positiva la notizia degli investimenti di Amazon in Italia con la creazione di 1700 nuovi posti di lavoro entro la fine del 2018» così il segretario generale della Fisascat Cisl Davide Guarini commenta le dichiarazioni a mezzo stampa del country manager del colosso statunitense del web services e dell’e-commerce. «Amazon si è impegnata a garantire un ambiente di lavoro ottimale ai dipendenti con opportunità di sviluppo professionale, retribuzioni competitive e benefit. Il nostro auspicio è che ai buoni propositi e all’espansione aziendale corrisponda anche un avanzamento delle relazioni sindacali che hanno portato ad oggi inel nostro Paese a sottoscrivere intese sull’organizzazione del lavoro nello stabilimento piacentino di Castel San Giovanni» ha aggiunto il sindacalista. «Come Fisascat Cisl – ha concluso Guarini – siamo disponibili fin da subito ad avviare un confronto per la definizione di una contrattazione integrativa dove convogliare le buone pratiche dichiarate dall’azienda, affinare nuovi modelli partecipativi e cogliere le opportunità legate ad una flessibilità contrattata che accompagni le dinamiche aziendali nel rispetto dei tempi di vita e di lavoro dei dipendenti».