COMMERCIO E LIBERALIZZAZIONI, GUARINI: «BENE AVVIO ITER REVISIONE DECRETO MONTI, IL MINISTRO DI MAIO CONVOCHI I SINDACATI MAGGIORMENTE RAPPRESENTATIVI, NECESSARIO RICONDURRE IL TEMA DELLE APERTURE COMMERCIALI A CONCERTAZIONE E A CONTRATTAZIONE»

Giovedì, 6 Settembre, 2018

Roma, 6 settembre 2018 - «Bene l’avvio dell’iter di revisione del Decreto Salva Italia sulle liberalizzazioni degli orari di apertura degli esercizi commerciali varato nel 2011 e il superamento di una deregulation che ha generato solo disagi e difficoltà per oltre 3milioni di lavoratrici e di lavoratori del commercio al dettaglio e della grande distribuzione organizzata» così il segretario generale della Fisascat Cisl Davide Guarini ha commentato le dichiarazioni a mezzo stampa del sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Michele Dall’Orco. «Nei mesi scorsi abbiamo sollecitato unitariamente con le federazioni di categoria Cgil e Uil un incontro al ministro del Lavoro Luigi Di Maio per valutare una soluzione condivisa, attendiamo solo di essere convocati» ha aggiunto il sindacalista. «Siamo fortemente convinti che la materia delle aperture commerciali debba essere necessariamente ricondotta al confronto concertativo tra Governo e Parti Sociali maggiormente rappresentative ed alla contrattazione tra aziende e sindacati maggiormente rappresentativi in raccordo con le amministrazioni locali» ha concluso il sindacalista.