FIST CISL: IL 29 OTTOBRE A ROMA LA 1^ CONFERENZA NAZIONALE PROGRAMMATICA ORGANIZZATIVA, OLTRE 300 I DELEGATI A CONFRONTO «UN NUOVO MODELLO CONTRATTUALE PER PROMUOVERE IL LAVORO: CONTRATTAZIONE, WELFARE, BILATERALITA’, PARTECIPAZIONE»

Lunedì, 19 Ottobre, 2015

IL LEIT MOTIV DELLA KERMESSE #CRESCEREPERILFUTURO Roma, 19 ottobre 2015 – Il 29 ottobre si svolgerà a Roma, presso lo Sheratone Rome Hotel, la prima Conferenza Nazionale Organizzativa e Programmatica della Fist Cisl, la Federazione Italiana dei Sindacati del Terziario nata nel 2014 dalla sinergia delle federazioni della Cisl Fisascat e Felsa, rispettivamente le federazioni del commercio turismo e servizi e del lavoro autonomo, atipico e somministrato. «Un nuovo modello contrattuale per promuovere il lavoro - Contrattazione, Welfare, Bilateralità e Partecipazione» è il tema della Conferenza Programmatica Organizzativa Fist Cisl che approfondirà gli aspetti contrattuali ed organizzativi propedeutici allo svolgimento dell’attività sindacale e di tutela del lavoro. I lavori si apriranno con la relazione introduttiva del segretario generale della Fist Cisl nazionale Pierangelo Raineri e con l’intervento di Jean-Philippe Liard, responsabile nazionale delle politiche sulla partecipazione e sull’azionariato della Cfdt, la più grande confederazione sindacale francese. A seguire il dibattito degli oltre 300 delegati e l’intervento conclusivo del segretario generale della Cisl Annamaria Furlan. L’appuntamento con la Conferenza Nazionale Programmatica Organizzativa Fist Cisl si colloca a metà del percorso di costituzione delle Fist Cisl regionali. Dopo il Veneto, l’Emilia Romagna, la Toscana, la Liguria, il Piemonte, il Lazio, la Calabria e la Lombardia, il percorso istitutivo dei livelli regionali Fist Cisl proseguirà nei prossimi mesi in Friuli Venezia Giulia, Sicilia, Puglia, Basilicata, Umbria, Sardegna, Marche, Alto Adige, Trentino, Campania, Abruzzo, Molise e Valle D’Aosta. «Con questo importante appuntamento cercheremo di realizzare un’analisi del sindacato del terziario» ha dichiarato il segretario generale della Fist Cisl Pierangelo Raineri. «Ragionare sui nuovi scenari globali e sulle prospettive del terziario, comparto sempre più prevalente della nostra economia e nel mondo - ha aggiunto Raineri - significa per la Fist Cisl anche progettare un nuovo futuro per i giovani e per i tanti esclusi dal mercato del lavoro». «Un sindacato forte, che cresce e che affronta i temi economici, sociali ed occupazionali - ha concluso il segretario della Fist Cisl nazionale - sarà un sindacato che saprà interpretare sempre più le esigenze delle lavoratrici e dei lavoratori anche attraverso nuove forme di rappresentanza e di tutela del lavoro».

Nike Free Run Shoes

AllegatoDimensione
PDF icon Invito Programma1.5 MB