SEKI KIABI, NUOVO INTEGRATIVO AZIENDALE PER I 750 DIPENDENTI DELLA SOCIETA’ DI ABBIGLIAMENTO LOW COST.

Lunedì, 4 Dicembre, 2017

DEMURTAS: «ACCORDO INNOVATIVO CHE INDIVIDUA FORMULE CONTRATTUALI INEDITE».

Roma, 01 dicembre 2017 - Siglato il nuovo integrativo aziendale per i circa 750 dipendenti, prevalentemente donne e giovani, dei 30 punti vendita della società italiana di vendita di abbigliamento low cost. Relazioni sindacali, modello organizzativo flessibile ed elastico su cinque giorni settimanali - , volontarietà della prestazione domenicale e festiva – con una maggiorazione fino al 55% in base al numero di giornate lavorate - ed estensione dell’orario settimanale a 24 ore per i lavoratori part time i punti qualificanti dell’intesa triennale valida dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2020. L’accordo interviene sul fronte del welfare aziendale – prevedendo la conversione del premio in beni e servizi - e sul supporto alla genitorialità. Il nuovo integrativo individua inoltre nell’apprendistato l’istituto contrattuale di accesso al mercato del lavoro dei giovani e contempla   l’uso della banca delle ore. Soddisfazione in casa Fisascat. «E’ un contratto integrativo innovativo nel panorama delle imprese del commercio al dettaglio – ha dichiarato il funzionario nazionale della Fisascat Cisl Marco Demurtas – L’intesa risponde alle esigenze dei lavoratori, per il 90% donne e giovani, anche individuando una formula inedita dell’organizzazione del lavoro, sul welfare e rafforzando a tutti i livelli il sistema di relazioni sindacali» ha concluso il sindacalista