Archivio delle News

Covid-19. Turismo, prosegue l’intervento straordinario della bilateralità contrattuale a supporto di lavoratori e imprese

05-03-2021

Guarini: «Necessario rafforzare la struttura degli ammortizzatori sociali anche prevedendo uno strumento che salvaguardi la stagionalità»

Roma, 5 marzo 2021 – Prosegue l’intervento straordinario della bilateralità contrattuale a supporto di lavoratori ed imprese del comparto turistico, tra i settori che hanno pesantemente subìto la crisi pandemica e sanitaria e l’impatto delle misure disposte dal Governo per contrastare il contagio da Covid-19.

Covid-19. Il Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa Coopersalute proroga le prestazioni al 30 aprile 2021

04-03-2021

Roma, 4 marzo 2021 - Il Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per le lavoratrici e i lavoratori della Distribuzione Cooperativa Coopersalute ha deciso di prorogare 30/04/2021la garanzia Covid-19 con il rimborso del tampone molecolare o antigenico.

«Il welfare integrativo di matrice contrattuale – ha dichiarato il segretario nazionale Fisascat Vincenzo Dell’Orefice - nella fase complessa che l’intero Paese sta affrontando per via dell’emergenza pandemica in atto, sta dando un contributo fattivo alle anche alle lavoratrici ed ai lavoratori della distribuzione cooperativa».

Cultura, Associazioni e Sindacati: un Tavolo interministeriale per la ripartenza e l’apertura dei musei. Insieme per le persone, a tutela dell’occupazione e delle imprese del settore

03-03-2021

Roma, 3 marzo 2021 - Il Tavolo sui lavoratori della cultura avviato dal ministero della Cultura è il primo passo per dare continuità ad imprese e lavoratori di un settore tanto gravemente colpito dalla pandemia e centrale per una ripresa diffusa e sostenibile del Paese.

Lo dichiarano unitamente le principali Associazioni datoriali del settore, Aicc Confindustria, Alleanza delle Cooperative Cultura, Comunicazione e Turismo, Confcultura, e sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs.

Distribuzione Moderna Organizzata, al via le trattative per il rinnovo del contratto nazionale applicato a mezzo milione di addetti

02-03-2021

Roma, 2 marzo 2021 – Un rinnovo contrattuale non tradizionale e capace di accompagnare la trasformazione del settore della grande distribuzione commerciale in Italia nell’era della pandemia da Covid-19 ma anche dell’ascesa dell’e-commerce, che condiziona fortemente le modalità di acquisto, e della fuga dal format dell’ipermercato verso nuove forme emergenti di modello competitivo di vendita.

Sport, approvata la Riforma del settore. Sindacati: bene ma procedere con il confronto

26-02-2021

Il Consiglio dei Ministri ha approvato la riforma del settore sportivo. Un importante passo avanti, procedere con il confronto per ulteriori miglioramenti

Roma, 26 febbraio 2021- I sindacati di categoria Slc Cgil, Nidil Cgil, Fisascat Cisl, Felsa Cisl, Uilcom e Uiltemp, accolgono positivamente l'approvazione della riforma dello sport e del lavoro sportivo, che rappresenta un passo decisivo per l’estensione dei più elementari diritti del lavoro in un settore che ne era quasi completamente privo.

Douglas Italia, si allarga il perimetro della riorganizzazione in Italia: 99 i punti vendita individuati dei 128 palesati dal Gruppo tedesco, 346 i lavoratori coinvolti.

25-02-2021

Blanca (Fisascat Cisl): «Studiare un vero piano industriale che dia valore al capitale umano»

Roma, 25 febbraio 2021 – E’ proseguito in videoconferenza il confronto sul piano di riorganizzazione annunciato da Douglas Italia con la chiusura di 128 punti vendita entro il 2022. 

Gioco Legale: un settore senza prospettive, i lavoratori si mobilitano. Sale Bingo, sale scommesse e Gaming Hall sono in sospensione e in regime di ammortizzatori sociali e non ci sono segnali positivi per il futuro

25-02-2021

Roma, 25 febbraio 2021 - Si è riunito il 24 febbraio il Coordinamento unitario delle strutture e dei delegati del gioco legale.

Gli addetti della distribuzione specializzata del gioco, delle Sale Bingo, sale scommesse e Gaming Hall sono in sospensione e in regime di ammortizzatori sociali e non vi sono prospettive di riapertura.

Sport, il 28 febbraio scadono i termini per l'approvazione della Riforma. Sindacati: fondamentale non perdere occasione per regolamentare settore. Oltre 1 milione di lavoratrici e lavoratori senza diritti e tutele

22-02-2021

Roma, 22 febbraio 2021 – I sindacati di categoria Slc Cgil, NIdiL Cgil, Fisascat Cisl, Felsa Cisl, Uilcom e UilTemp, lanciano l'allarme: il 28 febbraio scade la delega per l'approvazione della riforma dello sport e del lavoro sportivo, e se entro quella data il nuovo Consiglio dei Ministri non dovesse varare il decreto, decadranno i tempi per una riforma che il settore attende da molto tempo.

Le categorie rappresentative dei lavoratori sportivi chiedono al Governo che questo tentativo, tanto atteso, di regolamentare il lavoro nel settore sportivo non vada disperso.

Studi Professionali, riprendono con Confprofessioni i negoziati per il rinnovo del contratto nazionale. Blanca: «Necessario accompagnare la ripresa post pandemica con un quadro di norme condivise»

19-02-2021

Roma, 19 febbraio 2021 – Dopo il lungo stop dettato dalla crisi pandemica riprenderanno il 25 febbraio le trattative tra sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs e l’Associazione Imprenditoriale Confprofessioni per il rinnovo del contratto nazionale di settore scaduto il 31 marzo 2018 e applicato ad oltre 1milione e mezzo di addetti per il 90% donne.

Gioco Legale, l’allarme della Fisascat Cisl: settore chiuso dal 2020, valorizzare il comparto che occupa decine di migliaia di lavoratori e contrastare sistema occulto

17-02-2021

Roma, 17 febbraio 2021 – Il nuovo Governo Draghi prenda in esame la situazione dell'intero settore del gioco legale in Italia che, al pari di altri, ha scontato duramente gli effetti del lockdown e delle misure attivate per il contenimento del contagio da Covid.

A sollecitare un intervento normativo volto alla riapertura delle attività economiche del settore è la Fisascat Cisl.

Terziario Distribuzione Servizi. Avviato con Confesercenti il negoziato per il nuovo contratto nazionale. Sindacati: «Virus non sia alibi, si arrivi in tempi ragionevoli agli accordi di rinnovo applicati a milioni di lavoratrici e lavoratori

16-02-2021

Roma, 16 febbraio 2021 – Prosegue l'apertura dei tavoli di confronto nell'ambito delle trattative di rinnovo dei contratti nazionali del terziario, distribuzione e servizi.

I Ccnl del settore complessivamente riguardano oltre 3 milioni e mezzo di addetti.

Dopo l'appuntamento con la Confcommercio delle scorse settimane i sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e UIltucs hanno incontrato la delegazione trattante di Confesercenti per avviare il negoziato sul nuovo contratto nazionale applicato ai dipendenti da aziende aderenti all'associazione imprenditoriale.

Ristorazione Collettiva, l’appello delle Parti Sociali: inserire prioritariamente nel piano vaccinale anti Covid-19 i 96mila addetti al servizio di preparazione e somministrazione pasti negli ospedali, nelle strutture socio assistenziali e nelle scuole

15-02-2021

Roma, 15 febbraio 2021 - Inserire prioritariamente nel piano vaccinale anti Covid-19 definito dal Ministero della Salute i lavoratori operanti nel settore della Ristorazione collettiva che quotidianamente assicurano il servizio di preparazione e somministrazione dei pasti nonostante le evidenti condizioni di rischio in particolare negli ospedali nelle strutture socio-assistenziali e nelle scuole.

Governo. Fisascat Cisl: «Bene rinascita ministero del Turismo con Portafoglio, massima disponibilità del Sindacato al confronto sulle strategie di rilancio»

12-02-2021

Roma, 12 febbraio 2021- «Accogliamo con favore la rinascita del ministero del Turismo, una scelta quanto mai necessaria data l’urgenza di intervenire in questo settore strategico dell’economia italiana messo in ginocchio dalla pandemia da Covid». Così il segretario generale della Fisascat Cisl Davide Guarini commenta l’istituzione del ministero del Turismo con Portafoglio decisa dal Presidente del Consiglio Mario Draghi. 

Pagine