Torna alle News
conb1pel
News
10 maggio 2022

Conbipel in A.S., dopo il via libera del Mise il Commissario Straordinario annuncia la cessione alla londinese Eapparels Ltd. Garanzie sull’assorbimento del 90% della forza lavoro

Blanca: «Durante l’espletamento dell’esame congiunto saremo impegnati a profondere qualsivoglia sforzo per il miglioramento della proposta in termini di salvaguardia occupazionale e di condizioni di impiego»

Roma, 10 maggio 2022 – Dopo il via libera del Mise il marchio Conbipel, attualmente in amministrazione straordinaria, il Commissario Straordinario, Avv. Luca Jeantet ha annunciato la cessione alla londinese Eapparels Ltd. Al 31 dicembre 2021 i dipendenti in forza di Conbipel erano 1569.

In una nota pervenuta alle organizzazioni sindacali nazionali, il Commissario Straordinario si è premurato di anticipare che la società ha formulato una proposta di acquisizione dell’intero complesso aziendale che garantirebbe la continuità dell'insegna l’assorbimento del 90% della forza lavoro. Nei prossimi giorni verrà avviata la procedura di cessione.

La Eapparels Ltd appartiene a Grow Capital Global Holdings PTE Ltd (GC). Quest’ultima, si legge nella nota informativa giunta nei punti vendita, risulta avere sede “a Singapore ed esser stata fondata a giugno 2019.

Il Gruppo, di proprietà dei fratelli Ajay e Arvind Vij, si pone l’obiettivo di sviluppare il consolidamento del settore dell'abbigliamento europeo, assistendo i marchi interessati a svilupparsi proficuamente in un mercato competitivo. A luglio 2019, Grow Capital ha effettuato la sua prima acquisizione strategica, aggiudicandosi la società danese BTX Group A/S.

Tale operazione ha assicurato al Gruppo le competenze necessarie per creare una piattaforma condivisa per ulteriori acquisizioni su larga scala.

Con l'assegnazione di Conbipel a Eapparels Ltd, un'entità con sede nel Regno Unito e di proprietà di Grow Capital, viene lanciata la seconda fase della strategia della piattaforma condivisa di GC, con l'obiettivo di utilizzare la sede centrale ed il magazzino di Cocconato di Conbipel come piattaforma per ulteriori acquisizioni nel mercato del commercio al dettaglio.

Sono inoltre previste una serie di sinergie tra Conbipel e BTX, tra cui la distribuzione del prodotto Conbipel nel Nord Europa tramite il team BTX; l'introduzione dei marchi BTX al consumatore donna di Conbipel all'interno dei negozi italiani; il consolidamento della catena di approvvigionamento; e l'allineamento dei sistemi ERP dei gruppi”.

Cauto il commento della segretaria nazionale della Fisascat Cisl Aurora Blanca sebbene abbia giudicato laconica e tardiva la comunicazione giunta alle organizzazioni sindacali nazionali. «Con l’avvio della procedura – ha dichiarato la sindacalista - avremo maggiori ragguagli e comprenderemo nel dettaglio la proposta avanzata e autorizzata da parte del dicastero, nonché l’esatto assetto societario».

«Durante l’espletamento dell’esame congiunto – ha concluso la sindacalista - saremo impegnati a profondere qualsivoglia sforzo per il miglioramento della proposta in termini di salvaguardia occupazionale e di condizioni di impiego, atteso che, al momento, non abbiamo consapevolezza della proposta assuntiva avallata».