Torna alle News
GuariniVE
News
17 giugno 2022

Turismo, a Venezia convegno promosso dalla Fisascat territoriale di concerto con IAL Veneto e l’EBT sui nuovi scenari del settore nella città lagunare e nella sua provincia

Guarini: «La rinascita del turismo non può che passare attraverso una seria programmazione e seri investimenti sulla qualità del lavoro e sul fattore umano. Bisogna mettere al centro le persone»

Roma, 17 giugno 2022 - Si è tenuto a Venezia il convegno “OGGI. DOMANI. TURISMO SEMPRE. Nuovi scenari sul turismo di Venezia”, promosso dalla Fisascat Cisl Venezia insieme a IAL Veneto e all’Ente Bilaterale Turismo della provincia di Venezia. Un’occasione per riflettere sulle prospettive del turismo nella citta lagunare e nella sua provincia, con uno sguardo rivolto al futuro ma senza tralasciare l’impatto tuttora in corso della crisi pandemica ed economica.

L’evento, in scena all’Hotel Monaco Grand Canal, è stato introdotto dai saluti istituzionali del Segretario Generale della Fisascat Cisl Venezia Nicola Pegoraro, del Presidente dell’Ente Bilaterale Turismo della provincia di Venezia Danilo De Nardi e dell’Assessore alla Coesione Sociale, al Turismo e allo Sviluppo Economico del Comune di Venezia Simone Venturini. Il dibattito ha preso le mosse da un’indagine a cura dei ricercatori Francesco Peron e Stefano Dal Pra Caputo relativa agli scenari passati, presenti e futuri del turismo a Venezia e Provincia, per poi passare ad approfondire il rapporto tra branding e turismo attraverso l’intervento della brand designer Ilaria Legato.

La fase centrale dell’incontro è stata dedicata ad una tavola rotonda moderata dal giornalista de Il Gazzettino Davide Scalzotto e dedicata ai temi della bilateralità, della digitalizzazione e della sostenibilità sociale applicati allo scenario turistico veneziano. Al dibattito hanno preso parte il Presidente dell’Ente Bilaterale Nazionale Turismo Alessandro Nucara, il Presidente dell’Ente Bilaterale Turismo della Provincia di Venezia Danilo De Nardi, l’Assessore al Bilancio del Comune di Venezia Michele Zuin, il General Manager del Baglioni Hotel Luna Venezia Gianmatteo Zampieri, il Vicedirettore dell’Associazione Veneziana Albergatori Daniele Minotto e il coordinatore del Progetto Venywhere, promosso dall’Universita Ca’ Foscari, Massimo Warglien.

A chiudere i lavori del convegno è stato il Segretario Generale della Fisascat Cisl Nazionale, Davide Guarini, che ha dichiarato: «La rinascita del turismo, fattore cruciale per l’economia italiana, non può che passare attraverso una seria programmazione e seri investimenti sulla qualità del lavoro e sul fattore umano. Bisogna mettere al centro della ripresa del settore le lavoratrici e i lavoratori, puntando sulla formazione, sull’acquisizione delle competenze, sulla valorizzazione di quel senso dell’accoglienza e dell’inclusione che ci distingue come italiani».

Il sindacalista ha aggiunto che «il tema della stagionalità, che da sempre caratterizza il settore turistico, va affrontato garantendo un sostegno alle lavoratrici e ai lavoratori attraverso un adeguato sistema di ammortizzatori sociali». «I fondi che il PNRR destinerà al turismo ci offrono l’opportunità di ripartire dopo la difficile stagione della pandemia: sta a noi organizzazioni sindacali, di concerto con le imprese, saper cogliere i vantaggi di questo particolare momento e trasformarli in azioni concrete. Il settore turistico, con le sue grandi potenzialità, merita lo sforzo di tutti gli attori in campo» ha concluso Guarini.

Tags: