Torna alle News
fasiv_res_1658754218507
News
25 luglio 2022

Vigilanza Privata, dal 25 luglio attive le nuove prestazioni erogate dal Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa Fasiv: acquisto di lenti e occhiali in convenzione con Salmoiraghi & Viganò, trattamenti fisioterapici e prestazioni odontoiatriche per i figli a carico

Roma, 25 luglio 2022 – Nuove prestazioni sanitarie integrative per le lavoratrici e i lavoratori del settore della vigilanza privata e dei servizi di sicurezza. Fasiv, il Fondo di Assistenza Sanitaria integrativa del settore, ha aggiornato la lista delle prestazioni erogate in forma diretta.

A far data dal 25 luglio saranno attivi nuovi servizi previsti dal Piano Sanitario relativamente all’acquisto di lenti e occhiali, alla fisioterapia e alle prestazioni odontoiatriche per i figli a carico.

Nel dettaglio gli iscritti al Fondo, ad integrazione della prestazione “Lenti e Occhiali da Vista”, potranno usufruire della convenzione stipulata con Salmoiraghi & Viganò (Gruppo Luxottica), con sconti dedicati per l’acquisto di lenti, montature e lenti a contatto in tutti i 260 negozi della rete vendita Salmoiraghi & Viganò e Ray-Ban store https://www.salmoiraghievigano.it/trova-negozio.

La copertura dei trattamenti fisioterapici per infortunio e/o per patologia include la kinesiterapia, la chiropratica, la ionoforesi, gli ultrasuoni, i radar, la massoterapia, la megnetoterapia, la tecarterapia e l’agopuntura.

Rientrano in copertura anche le spese odontoiatriche per i figli a carico da 6 a 14 anni sostenute durante per i trattamenti ortodontici per malocclusioni.

Nei primi 5 anni di vita del bambino, in aggiunta a quanto previsto dalla convenzione sottoscritta con UNISALUTE, Fasiv rimborserà direttamente le spese sostenute per vitto e alloggio per stare vicino ai propri figli in degenza ospedaliera.

Nell’Area Rimborsi Online – Convenzioni del sito www.fasiv.it è possibile scaricare la presentazione per la registrazione al portale S.&V. (in cui sono illustrate nel dettaglio le modalità per usufruire della convenzione e per l’ottenimento del coupon) e per chiedere il rimborso delle spese sostenute dal Piano Sanitario.