Decreto Rilancio. Mercatone Uno, Blanca: «Bene proroga programmi esecuzione procedure in A.S., ora definire norma ad hoc per procrastinare la validità delle licenze»

Mercoledì, 20 Maggio, 2020

Roma, 20 maggio 2020 - «La proroga di 6 mesi dei programmi di esecuzione delle procedure di amministrazione straordinaria prevista dal Decreto Rilancio va nella direzione da noi auspicata nella vertenza dei lavoratori di Mercatone Uno e apre la strada ai Commissari per avanzare l’istanza di Cigs per cessazione di attività, assicurando la migliore tutela della posizione degli oltre 1.600 dipendenti».

Così la segretaria nazionale della Fisascat Cisl Aurora Blanca ha commentato la norma del Dl Rilancio pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

«Ora – ha concluso la sindacalista - è indispensabile definire una norma ad hoc tesa a procrastinare la validità delle licenze per realizzare ogni azione volta a offrire una prospettiva occupazionale ai dipendenti tuttora in forza all’Amministrazione Straordinaria scongiurando così una deriva dall’esito assolutamente nefasto in contrasto con la fiducia manifestata dai lavoratori nelle istituzioni anche in questa drammatica situazione che il Paese sta attraversando».