Gruppo Synlab, c’è accordo sul buono pasto per i 1.500 dipendenti del network di diagnostica medica

Mercoledì, 13 Gennaio, 2021

Carofratello: «Completato il valido sistema di welfare introdotto con il primo integrativo aziendale»

Roma, 13 gennaio 2021 – Buone nuove per i 1.500 dipendenti del Gruppo Synlab, il network europeo di diagnostica medica presente in oltre 35 Paesi del mondo con più di 17mila addetti e in Italia in Liguria, Lombardia, Veneto, Toscana, Emilia Romagna, Lazio e Campania.

Dal 1° febbraio 2021 e fino al 31 dicembre 2021, in virtù di un accordo sperimentale siglato dai sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs e la direzione aziendale, i lavoratori percettori di una retribuzione annua lorda inferiore ai 50mila euro (25mila per i part time) potranno beneficiare del buono pasto del valore di 6 euro.

Il ticket sarà riconosciuto ai lavoratori con almeno 5 ore di lavoro effettivo svolte nella giornata di lavoro compresi i lavoratori a tempo parziale che raggiungeranno o supereranno la soglia delle 5 ore di lavoro anche in funzione delle ore di lavoro supplementare o straordinario prestato.

Nel mese di settembre le Parti si incontreranno per avviare una piattaforma di negoziazione che riconosca l’intervento anche negli anni a venire.

L’intesa è stata raggiunta a circa due anni e mezzo dalla sottoscrizione del primo contratto aziendale.

Soddisfazione in casa Fisascat Cisl. «L’accordo sperimentale sul buono pasto rafforza le relazioni sindacali instaurate con Synlab che si confermano proficue e costruttive nella definizione di un modello partecipativo» ha dichiarato il funzionario sindacale della categoria Salvo Carofratello sottolineando che «l’erogazione del buono pasto si aggiunge alle previsioni normative dell’integrativo, dal valido sistema di welfare legato al sistema premiale, al meccanismo della banca delle ore in regime di flessibilità oraria, fino alle finalità solidaristiche e alle misure per il contrasto delle molestie sui luoghi di lavoro, completando così una intesa unica nel suo genere».